Servizio di telesoccorso e teleassistenza

imagen_6_3

La AZIONE SOCIALE Soc. Coop. Sociale a.r.l. ONLUS, abilitata con relativa iscrizione all’albo regionale EE. LL. al n. 737 per la sezione di servizi di telesoccorso, attiva tale servizio per gli anziani soli che si trovano in stato di comprovato abbandono. Essa mette a disposizione dei potenziali assistiti tutti gli strumenti tecnici necessari.

La Centrale Operativa, attiva 24 ore su 24, è dotata di un dispositivo di ricezione degli allarmi inviati dalle periferiche, interfacciate da un PC.

Quest’ultimo è dotato di uno speciale software per la gestione in fonia di dati oltre che per la gestione di una vasta tipologia di segnalazioni provenienti dalle periferiche via cavo telefonico. Una stampante permanentemente connessa con questo PC, registra su carta tutte le segnalazioni provenienti dall’utenza, permettendo la certificazione del traffico delle chiamate pervenute alla centrale.

Ogni chiamata è contraddistinta da un codice (cui corrisponde la scheda personale dell’utente e la mappa di soccorso). La visualizzazione sul monitor della mappa di soccorso (dati dell’utente e numeri di telefono di parenti, amici, medici, forze dell’ordine etc…) è automatica conseguenza della ricezione di ciascun allarme.

Non vi sono possibilità di “caduta” dell’allarme in caso di linee telefoniche occupate, in quanto la periferica si pone automaticamente in attesa e se necessario compone a distanza di un minuto gli altri numeri telefonici in memoria, fino a buon fine.

Dopo la ricezione e la decodificazione di una segnalazione di soccorso, la centrale è in  grado di instaurare con l’utente una conversazione a “viva voce” grazie all’apparato di Telesoccorso installato al suo domicilio.

L’operatore può in tal modo ascoltare quanto succede nell’abitazione dell’assistito e dialogare senza che quest’ultimo prenda in mano la cornetta telefonica. Ciò evita falsi allarmi e consente di inviare il soccorso giusto al momento giusto (verifica in tempo reale).

Il funzionamento dell’attrezzatura della centrale di sorveglianza è garantito da interruzioni di erogazione dell’energia elettrica, grazie ad un gruppo di continuità. Inoltre, un sistema di autocontrollo garantisce l’immediata segnalazione dei guasti.

Ad ogni ricezione dell’allarme, inviato dalle periferiche, una segnalazione acustica allerta l’attenzione dell’operatore fino a quando questi non agisce sulla tastiera del PC per la gestione della chiamata di soccorso.   

La Cooperativa gestisce anche il servizio di Teleassistenza che è un valido strumento di aiuto e un sostegno ideale per la spontanea solidarietà umana, creata intorno all’utente da parenti, amici e servizi territoriali. Telefonando al Centro di Ascolto, l’utente può richiedere all’occorrenza la visita del medico o dell’infermiere per urgenze, a volontari o amici per le piccole esigenze, chiedere informazioni per il disbrigo pratiche etc.

Nello specifico teleassistenza significa:

a)  chiamata oraria di controllo per situazioni cosiddette “a rischio”;

b)  ricezione richieste di vario tipo;

c)  identificazione del bisogno;

d) soddisfazione appropriata del bisogno con riferimento ai servizi socio-sanitari del territorio ed utilizzando disponibilità dei familiari di vicini e di volontari;

e)  verifica degli interventi in collegamento costante con i servizi territoriali.    

Inoltre, al fine di vigilare costantemente ed efficacemente sulla situazione di ciascun utente, la Cooperativa effettua delle telefonate di controllo per ciascun assistito in orari differenziati, concordati prioritariamente con l’utente.