Servizio di assistenza domiciliare per sogetti disabili gravi e portatori di handicap

imagen_6_1

Il servizio prevede delle prestazioni specifiche volte a mantenere il soggetto disabile grave o portatore di handicap, nel proprio domicilio e salvaguardare l’integrità del suo stato e del suo  ruolo nel contesto sociale, rappresentando un valido supporto familiare, in quanto va ad integrare e rafforzare l’azione stessa della famiglia. Il servizio mira a recuperare particolari situazioni di disagio e a mantenere o ripristinare l’autosufficienza dei soggetti, operando nell’ottica della prevenzione e della tutela della salute. Inoltre, le attività svolte sono orientate a realizzare un’efficace integrazione e coordinamento tra i servizi sociali e sanitari, attraverso il lavoro di rete.

Le prestazioni istituzionali riguardano:

    • Aiuto domestico e aiuto alla persona: Viene svolto un aiuto nel governo dell’alloggio, tramite un giornaliero e periodico riordino del letto e della stanza, pulizia ed igiene degli ambienti e dei servizi, preparazione approntamento e consumazione dei pasti, cambio e lavaggio biancheria etc….

Il servizio consiste anche nell’aiuto fisico per il conseguimento degli atti elementari della vita quali:

• sollevamento dal letto;

• pulizia personale;

• vestizione;

• aiuto motorio per un minimo di deambulazione e per il compimento degli esercizi fisici elementari.

    • Sostegno morale e psicologico: Il servizio è finalizzato al sostegno morale e psicologico del portatore di handicap allo scopo di permettere il superamento di difficoltà soggettive ed oggettive, di agevolare i rapporti con la famiglia, di facilitargli la permanenza nell’ambito sociale in cui è a lungo vissuto o più semplicemente per aiutarlo a vincere il senso di solitudine  o di emarginazione, di ravvisare il suo interesse per i fatti del giorno (politici, sportivi, cerimonie, programmi radiofonici e televisivi di successo etc..); per sollecitarlo alla lettura dei quotidiani, di intrattenerlo con buona lettura mirando, soprattutto, a farlo sentire un elemento utile alla collettività ed evitando, perciò elementi retorici e nostalgici.
    • Disbrigo pratiche ed accompagnamento: Viene effettuato il disbrigo di varie commissioni, l’accompagnamento del portatore di handicap e sono altresì disimpegnate quelle necessità e richieste che gli stessi non possono perseguire da soli sia per incapacità motoria che psicologica.La Cooperativa ha formulato un programma individuale di intervento, tenuto conto delle condizioni psico-fisiche e socio-familiari di ciascun utente, prevedendo un numero di ore diversificate per ciascuna prestazione.
    • Interventi di animazione: Consiste in un insieme di attività ludiche e motorie tese a potenziare, stimolare e sviluppare le  capacità fisiche e cognitive dei soggetti portatori d’handicap. Attraverso il gioco, il disegno, la comunicazione verbale e non verbale, la lettura di fiabe per i più piccoli, etc… Utilizzando materiali semplici quali il pongo per gli esercizi di manipolazione, i colori etc…..